Intervento MRE a Codogno

simboloCittadini di Codogno, prima parlare del perché siamo qua permetteteci di esprimere solidarietà al popolo turco, che da giorni viene massacrato dalla polizia fascista di Erdogan, e al popolo russo, che proprio in questi giorni ha subìto l’ondata repressiva del governo Putin! Le lotte del popolo turco e del popolo russo sono anche le nostre lotte!
Detto questo torniamo a noi. Oggi siamo in piazza per presentare il neonato Movimento R-Evoluzione. Il Movimento nasce come radicale rottura dai vecchi partiti, nasce in radicale contrasto con quei decadenti comitati d’affari che pretendono di chiamarsi “partiti politici”!
È evidente la degenerazione totale di questi gruppi d’affari che prima declamano i propri ideali, si riempiono la bocca di belle parole per prendersi voti, poi, una volta arrivati alle calde poltrone del potere tradiscono il popolo, rubano, si fanno corrompere!
Ma il Movimento non nasce solo contro i partiti. Il sistema di ladrocinio messo in atto da questi criminali (la cosiddetta casta o classe politica dirigente) è solo la punta dell’iceberg. Il vero nemico è l’oligarchia finanziaria! Il vero nemico è quel blocco economico europeista che fa il bello e il cattivo tempo, che ha instaurato una dittatura de facto sull’Europa! Il vero nemico, diciamolo francamente, è l’Unione Europea, è l’euro! Un sistema economico che opprime e affama i popoli, un sistema governato dalle banche che, proprio grazie alla classe politica corrotta (che loro stessi corrompono!), impone misure di lacrime e sangue ai cittadini! Le banche, sia detto chiaramente, rubano i soldi dalle nostre tasche per ingrassare i pasciuti oligarchi della finanza!
E allora cosa fare? Ovviamente occorre reagire e cambiare la situazione! La prima cosa da fare è unirsi e proprio per questo nasce il nostro (proprio nostro, di tutti i cittadini) Movimento. Il preciso scopo di R-evoluzione è quello di unire tutti coloro che sono colpiti dalla crisi, dall’operaio all’artigiano passando per il piccolo commerciante. Insomma, tutto il popolo! Quel popolo su cui l’Unione Europea pretende di scaricare i costi della crisi. Quel popolo che, tutti i giorni, viene rapinato dal suo Governo, troppo impegnato a fare i propri interessi e a garantire i privilegi delle banche! È ora di finirla, è ora di mandare a casa tutti questi criminali! Cominciando dalle nostre città per finire con tutta la nazione!
È ora di unirsi, reagire e abbattere questa classe dominante corrotta ed europeista! È ora di abbattere l’Unione Europea e l’euro! È ora che la sovranità ed il potere vadano al popolo, non alle banche!

Lascia un Commento