Monthly Archives: ottobre 2018

Il Brasile e la vittoria di Bolsonaro

map_of_brazil_with_flag-svg

Nella giornata di ieri, domenica 28 ottobre, il popolo brasiliano si è recato alle urne per decidere il proprio destino. Vincitore della contesa elettorale è stato Jair Bolsonaro, candidato fascista dell’ultra-destra che, con il 55,1% dei voti, ha sconfitto il candidato di sinistra (sostenuto dal Partido dos Trabalhadores e dal Partido Comunista do Brasil) Fernando Haddad.

Le tornata elettorale di ieri, bisogna sottolinearlo, si sono svolte in un clima fortemente polarizzato e sono state precedute da avvenimenti a dir poco gravi, quali il golpe che depose la legittima presidentessa Dilma Rousseff e la detenzione dell’ex presidente Lula, favoritissimo nei sondaggi, a cui è stato impedito di presentarsi alle elezioni. Il risultato è stato la vittoria di personaggio inquietante, palesemente fascista, che rimpiange i tempi della dittatura militare e che si è lasciato andare a dichiarazioni pericolose, antidemocratiche ed estremamente bellicose (si vedano le parole lanciate contro il Venezuela bolivariano ed il suo percorso verso il socialismo).