Monthly Archives: ottobre 2017

Fascisti su Marte? No, a Casalpusterlengo

fascisti-su-marte

La piazza di Casalpusterlengo è diventata la piazza dei fascisti grazie al Sindaco che, evidentemente, ha deciso di concederla un sabato sì e uno no.  Un vero  e proprio insulto ai martiri del fascismo e ai partigiani che hanno lottato e sono morti per liberare la nostra città dalla barbarie nazifascista. Una domanda sorge spontanea a chi non conosce Casalpusterlengo: ma il sindaco è di destra o fascista? No, è una vecchia gloria (sic!) del PCI il partito anti fascista che ha dato il più alto contributo alla resistenza e alla vittoria sul nazifascismo. Il PCI, però, non esiste più ed il sindaco è uno dei liquidatori del partito comunista. Adesso, a distanza di anni , è sempre più chiaro perché il partito, che aveva il nome di comunista, è stato sciolto da personaggi che prima portavano le bandiere rosse nelle piazze e urlavano “Morte al fascio!” e ora, nelle città da loro governate, permettono ai fascisti di dimostrare liberamente. 

Codogno: la passerella ferroviaria non va abbattuta!

passerella-codogno

La notizia riguardante la volontà di abbattere la storica passerella ferroviaria che collega il centro di Codogno al quartiere San Biagio ci lascia sconcertati e senza parole.

Pare infatti che Rete Ferroviaria Italiana stia subordinando l’erogazione dei fondi per il potenziamento dello Snodo Ferroviario di Codogno (le cui eventuali implicazioni ed impatto, nonchè la sostenibilità rimangono peraltro misteriosi) all’abbattimento della famosa passerella, uno tra i simboli della nostra città. Riteniamo tutto questo intollerabile, anche considerando quanto del patrimonio monumentale della città è stato dismesso ed abbattuto in modo miope dalle precedenti amministrazioni.