Monthly Archives: novembre 2016

“Caro Fidel: Hasta la victoria siempre!”

raul funerale fidel

Pubblichiamo, di seguito, l’intervento tenuto dal Presidente della Repubblica di Cuba, Raúl Castro Ruz, durante il tributo al Comandante in Capo della Rivoluzione cubana, Fidel Castro Ruz, tenutosi a La Habana il 29 novembre 2016.

Stimati Capi di Stato e di Governo;

Signori capi di delegazione;

Distinte personalità;

Amici;

Caro popolo di Cuba:

Anche se dovrò il discorso finale il prossimo 3 dicembre, quando ci riuniremo nella Piazza della Rivoluzione Antonio Maceo, a Santiago de Cuba, desidero manifestare ora, in nome del nostro popolo, Partito e Governo, cosiccome della famiglia, sincera gratitudine per la vostra presenza a questo atto, per le emozionanti parole che qui sono state pronunciate e anche per le straordinarie ed innumerevoli dimostrazioni di solidarietà, affetto e rispetto ricevute da tutto il pianeta in questa ora di dolore.

Attacco alla democrazia: la lettera BCE del 5 agosto 2011

bandiera

Il referendum costituzionale del 4 dicembre (di cui, giustamente, si parla molto in queste settimane) ci permette di ragionare e discutere sullo stato di salute della democrazia in Italia. Beninteso, stiamo parlando della democrazia borghese, ossia di quel simulacro di democrazia che la borghesia concede fintantoché è suo interesse (e che, in momenti di forte crisi come quello che stiamo vivendo, tende a limitare se non ad eliminare del tutto), ma che dobbiamo comunque difendere perché è quel piccolo spazio che ci permette di costruire una alternativa di classe a questo sistema corrotto. Questa discussione, questo ragionamento deve partire, per forza di cose, da lontano e non può limitarsi alla sola riforma costituzionale del governo Renzi (anche se questa è, a tutti gli effetti, la parte finale del progetto). Abbiamo deciso di partire dalla lettera che la BCE ha inviato al governo italiano il 5 agosto 2011, data che, a nostro avviso, segna una accelerazione nel processo di distruzione della democrazia e dei diritti in Italia.