Monthly Archives: dicembre 2015

L’Europa chiude il cielo agli aerei russi

euro

Da diverso tempo denunciamo la politica ipocrita della NATO che, mentre a parole dice di combattere l’ISIS e il terrorismo, nei fatti combatte la Siria di Assad, favorendo palesemente le bande di mercenari tagliagole create proprio dai servizi segreti dei Paesi dell’alleanza atlantica. In questi giorni è successo un fatto nuovo (e inquietante) che rafforza ulteriormente questa tesi. Cosa è successo? L’Europa e la Turchia hanno chiuso i propri cieli agli aerei russi realmente impegnati nella lotta contro l’ISIS e contro il terrorismo. Ne consegue che i piloti russi sono costretti a seguire rotte che aggirino l’Europa, come segnala il ministero della difesa russo in una dichiarazione riportata da Sputnik.

L’illusione dell’eternità

infinito

Il sistema in cui viviamo, il sistema capitalista, genera un sacco di illusioni per spingere i lavoratori, unica classe in grado di rovesciare il capitalismo e creare una società radicalmente diversa, nuova, una società socialista, all’inattività. Una delle più terribili illusioni è l’illusione dell’eternità. Non ci riferiamo all’illusione dell’eternità dell’anima, ma all’illusione dell’eternità di questo sistema, l’illusione dell’eternità del capitalismo. Questa illusione, ovviamente, è funzionale al mantenimento del capitalismo stesso. In poche parole: il capitalismo impone ai lavoratori di credere nella sua eternità non perché esso sia realmente eterno, ma perché vorrebbe esserlo.

L’esproprio delle aule private

Codogno-Stemma

Sembra che stia arrivando ad una conclusione il contenzioso che vedeva, da un lato, il Comune di Codogno e, dall’altro, una ditta privata proprietaria di certe aule della scuola media “Ognissanti”. Scuola che, è bene ribadirlo, è pubblica. Con un’ala in mano (per anni) ad un privato, il quale otteneva il pagamento di un affitto da parte del Comune, cioè della collettività. Misteri italiani.

Ma restiamo in tema. Come si sta risolvendo la questione? Con una delibera del Consiglio comunale, votata il 25 novembre, si è avviata la procedura d’esproprio. Finalmente si è fatto quello che il Movimento R-evoluzione chiedeva da tempo. Da subito abbiamo proposto l’esproprio per pubblica utilità delle aule private. Questa decisione è l’unica percorribile e lo abbiamo detto subito e con forza, anche quando tutti ci davano contro. Solo ora, dopo i falliti tentativi di accordo con il privato chi governa il Comune si è deciso.

Petrolio e sangue

turchia petrolio

Viviamo immersi in un’epoca di grande confusione e di menzogna. La crisi generale del capitalismo e il declino dell’egemonia euroatlantica (con relativa ascesa di un blocco contrapposto) stanno portando il mondo e l’umanità sull’orlo del baratro. Da qualche anno a questa parte assistiamo alla pericolosa destabilizzazione di vaste aree del mondo portata avanti dall’occidente (operazioni di cui abbiamo già scritto in precedenza). Uno dei punti più caldi (e, forse, il più caldo) è rappresentato dalla Siria, nazione invasa da orde di mercenari tagliagole creati, addestrati e finanziati proprio dai vertici occidentali. Negli ultimi mesi la situazione siriana ha subito una forte accelerazione.