Monthly Archives: novembre 2014

Rette disabili: sindaco dimettiti!

Casalpusterlengo-Stemma

L’ultimo consiglio comunale, tra i vari punti, ha trattato una mozione di minoranza riguardante l’aumento della partecipazione per i servizi forniti ai disabili. Tra il pubblico presente in sala consiliare i genitori e i figli che usufruiscono del servizio. Dopo avere illustrato la mozione, che chiedeva di ritirare qualsiasi ipotesi d’aumento, è cominciato il solito teatrino della maggioranza. Il sindaco e l’assessore ai servizi sociali, senza nessun pudore, affermavano che per ottemperare all’equilibrio di bilancio era necessario provvedere ad un’ “adeguamento” della partecipazione alla retta, passando da 80 euro mensili a 135 euro. Ma furbescamente cercavano di ingannare e dividere i genitori affermando addirittura che alcune famiglie, applicando l’ISSE, avrebbero pagato meno e altre di più.

Tre anni di Codogno Insieme

Codogno-Stemma

Sono passati tre anni da quando la “lista civica” (in realtà il PD sotto mentite spoglie con al seguito il fedele alleato, cioè Rifondazione Comunista) “Codogno Insieme” è arrivata alla guida della città.

In questi tre anni la Giunta di centrosinistra è riuscita a distruggere completamente la città. Basta guardarsi in giro per capire quanto la città sia abbandonata a sé stessa. La piazza cade a pezzi, le strade sono ridotte ad un colabrodo, ad ogni pioggia la città si allaga (emblematico il caso della Triulza, ma basta passeggiare per il viale o provare ad attraversare certe piazze cittadine…). I luoghi di interesse storico vengono dimenticati (o, addirittura, venduti al miglior offerente).

Il Nostro Tempo – Numero 2

E’ uscito il secondo numero del bollettino “Il Nostro Tempo”. 

In questo numero troverete:
- Il governo e i lavoratori
- L’antagonista di Renzi ora è la protesta
- La necessità della rinascita comunista
- I giorni duri della lotta
- Tragedie visibili e tragedie invisibili

Buona lettura!

Scarica qui il secondo numero

Concordati come Renzi

La giunta di Casale si attiene alle politiche meschine e miserabili del capo del governo Renzi. Dopo l’aumento indiscriminato delle tasse e dei parcheggi, non contenti del danno fatto ai cittadini di Casale,che ipocritamente hanno appena ringraziato per averli eletti, hanno toccato il fondo emulando i loro compagni di partito al governo. Udite udite:  hanno proposto di aumentare la quota di partecipazione alle rette ai disabili. Si potrebbe parlare di adeguamento (e sicuramente lo faranno), ma l’aumento non è di qualche euro. Si parla di minimo 50 euro e anche oltre. Ma dopo averlo proposto non si sono accontentati di portare  il contributo da 80 a 135 euro.

Comunicato: Solidarietà agli operai delle acciaierie AST

Il Movimento R-Evoluzione esprime piena solidarietà agli operai delle acciaierie Ast di Terni, pestati vergognosamente solo perché “colpevoli” di manifestare la loro protesta finalizzata esclusivamente alla salvaguardia del proprio posto di lavoro.

Il Movimento R-Evoluzione si unisce alla lotta di tutti i lavoratori che sono oggi costretti a difendere diritti acquisiti, che vengono costantemente attaccati da un Governo ed una politica dittatoriale e che torna a fomentare la lotta di classe, unendo repressione fisica e psicologica a “manovre” deleterie per la popolazione.